7 VIP Italiani Che Hanno Scelto La Tricopigmentazione Permanente

7 VIP italiani che hanno scelto la tricopigmentazione permanente dei capelli per la caduta dei capelli

VIP Italiani Tricopigmentazione Permanente. Perdere i capelli e diventare calvi è uno degli incubi peggiori per gli uomini. Tuttavia, oggi avere una testa rasata o calva non significa perdere le proprie forze. Il Sansone che è in noi può continuare le sue imprese mantenendo il successo e mostrando un look comunque attraente. Lo hanno capito anche alcune celebrità italiane, attori, presentatori e cantanti, che hanno deciso di ricorrere alla tricopigmentazione permanente e tatuarsi dei capelli rasati realistici che, comunque, sembrano piacere a tutti, sia uomini sia donne.

 

Abbiamo, quindi, scovato 7 VIP italiani per vedere come appaiono e come è cambiata la loro vita dopo il trattamento di tricopigmentazione permanente.

 

Luca Marin

È uno dei belli del nuoto italiano. Ha conquistato un bronzo e un argento mondiale nonché vinto tante altre competizioni. Si è poi ritirato, come nuotatore, nel 2018. Oggi Luca allena la Nuoto Sport Locarno. Nel mondo del gossip, sono diventate celebri le sue relazioni con l’ex nuotatrice francese Laure Manaudou, la nostra Federica Pellegrini e Guendalina Canessa. Sembrerebbe che proprio sotto il suggerimento di quest’ultima, Luca abbia deciso di nascondere la sua stempiatura ricorrendo a un trattamento di tricopigmentazione. Ed è così che l’ex nuotatore ha deciso di contrastare il suo problema di perdita dei capelli per mantenere e migliorare la propria bellezza. La sua storia con Guendalina è ormai cosa passata, ma, come si dice, “the show must go on” e Luca ha continuato per la sua strada, forte di questo nuovo look.

 

Capelli sottili di Luca Marin

Giovanni Guardalà

Giovanni è un VIP Italiani giornalista sportivo dell’emittente televisiva Sky Sport Italia. Si adatta davvero a una testa rasata, ha avuto un trattamento di tricopigmentazione?Originario di Messina, il giornalista ha dichiarato, alla testata 1000 Cuori Rossoblu, di aver iniziato quasi per gioco. Da allora, il gioco del calcio lo ha sempre accompagnato. Dal 2003, infatti, lavora per Sky, prima come conduttore, quindi telecronista e, infine, come inviato mondiale e della Juventus. Giovanni ha saputo guardare oltre e adesso porta con sé un ottimo look rasato.

 

Giovanni Guardalà VIP Italiani Tricopigmentazione Permanente

Enrico Zapparoli

Enrico è un musicista nato nel 1980. Dopo aver studiato pianoforte, decise che il suo strumento sarebbe stata la chitarra. Quindi, cambia il suo percorso di studi. Dal 2008 fa parte del gruppo dei Modà e con la band ha partecipato più volte al Festival di Sanremo.
Nel 2011, un noto forum rumoreggiava sull’eventualità che Enrico avesse fatto ricorso alla tricopigmentazione. Sei anni dopo, nel 2017, l’artista smentì attraverso il suo blog e account Facebook. Secondo quanto scrive, Enrico non conosce affatto questo trattamento. Voi che ne pensate? Si tratta davvero di micropigmentazione dello scalpo? In ogni caso, come trovate il suo look calvo/rasato?

Enrico trattamento di tricopigmentazione png-min

Raf

Raf è lo pseudonimo di Raffaele Riefoli che dal 1977 ci intrattiene in qualità di cantautore italiano. Ha contribuito al successo del trio Morandi-Ruggeri-Tozzi scrivendo il testo di Si può dare di più con il quale hanno vinto il trentasettesimo Festival di Sanremo nel 1987. È autore di molti brani celebri tra cui Inevitabile follia, Il battito animale e Cosa resterà degli anni ’80. Di quegli anni, forse, è rimasto ancora molto, soprattutto nei cuori dei più nostalgici. Non possiamo dire la stessa cosa per i suoi capelli. Li mostrava ancora rigogliosi nel 1989 mentre cantava sul palco più famoso d’Italia. Dagli anni 2000, ci ha abituati a una ben diversa acconciatura: un rasato gradevole che, comunque, sembra stargli molto bene. Raf non è completamente calvo. Quindi, il risultato appare ancora più naturale. C’è chi si dichiara sicuro del fatto che Raf sia tricopigmentato. Voi cosa ne pensate?

 

Nicola Vaporidis

L’attore romano, di origine greca, iniziò la sua carriera cinematografica nel 2002 interpretando un ruolo nel film Il ronzio delle mosche. Arrivato al successo con Notte prima degli esami, il sex sybmol visse la perdita dei capelli come un trauma e un lutto. Ma poi decise di raderli a zero e continuare a cavalcare la scena sfoggiando una bella testa rasata. Un look, dichiara l’attore, che comunque piace e che era sempre solito portare anche da ragazzino. Qualcuno afferma che Nicola sia ricorso alla tricopigmentazione dopo un trapianto semi-fallimentare.

 

 Nicola Vaporidis testa rasata - VIP Italiani Tricopigmentazione Permanente

Nicola Santini

È docente, giornalista di costume, collezionista d’arte nonché esperto di bon ton e opinionista TV su Rai 2. Nicola non considera i ritocchini un tabù, ma neanche un argomento da salotto. È quanto si legge su Red Carpet Magazine. Ora, il volto noto delle reti Mediaset e Rai sembra aver deciso di metterci la faccia e ha provato su se stesso la tricopigmentazione permanente. Su Facebook possiamo trovare video in cui ci spiega questa tecnica mostrando una testa chiaramente rasata e stempiata.

 

7 VIP italiani che hanno scelto la tricopigmentazione permanente – abbiamo perso qualcuno dalla lista?

Siete ancora dubbiosi sul fatto che l’essere calvi o rasati possa donare un look bello e sexy? Noi di Skalp operiamo da anni nelle maggiori città statunitensi ed europee, da New York a Milano. Grazie alle nostre tecnologie, siamo in grado di creare una rappresentazione virtuale della vostra nuova attaccatura dei capelli dopo la tricopigmentazione permanente. È sufficiente prenotare una consulenza gratuita con un nostro esperto presso la clinica Skalp più vicina. Ne rimarrete sicuramente sorpresi.

 

Post Più Popolari

 

error: Content is protected!!!